«Aiutiamo ad aiutare»

21/10/2019

Stephanie e Michael Lehnort gestiscono insieme un affascinante albergo in mezzo alle montagne grigionesi. Come abbiano avuto l’idea di organizzare nel loro albergo un’azione di registrazione per donatori di cellule staminali del sangue ce lo raccontano in un’intervista.



Cosa vi ha motivati a impegnarvi sotto questa forma?
Alcuni anni fa ci siamo registrati come donatori di cellule staminali del sangue dopo esserci imbattuti in questa tematica durante un evento sportivo in Germania. Abbiamo dei figli ed è quindi più naturale per noi impegnarci a fare del bene.

Cosa della tematica della donazione di cellule staminali del sangue vi ha maggiormente toccato a livello personale?
Il fatto che per molti adulti ma anche per tanti bambini non si trova un donatore compatibile. Può capitare a chiunque! Come abbiamo appreso, sono soprattutto i donatori uomini a mancare.

Come affrontate questa tematica piuttosto complessa con le persone?
Parlandone apertamente, spiegandola e cercando così di dissipare i timori.



Foto: l’azione ha avuto grande risonanza: 63 persone si sono registrate sul posto come potenziali donatori.

 

Com’è stata accolta la tematica dai presenti?
Molto bene, meglio di quanto pensassimo! Ci è stato persino chiesto cosa avessimo ancora in programma.

All’azione circa 60 persone si sono registrate come donatori di cellule staminali del sangue e molte altre sono state avvicinate alla tematica. Cosa ne pensate?
Era proprio questo il nostro obiettivo! È andata persino meglio (anche dopo) di quanto pensassimo.

 

Vi interessa, in qualità di azienda o di privati, organizzare qualcosa sotto questa forma? Contattateci all’indirizzo engagement@sbsc.ch. Rimaniamo volentieri a vostra disposizione per consigliarvi.

 

 

 

 

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
UNITI CONTRO LA LEUCEMIA