«La Giornata della buona azione è l’attrattiva dell’anno»

03/09/2018 Novità di: Nina Sonderegger 0 Kommentare

Il 15 settembre si terrà in tutta la Svizzera la quinta edizione della «Giornata della buona azione». Dietro le quinte di questo importante evento c'è Nina Sonderegger di Trasfusione CRS Svizzera.



Ho appena telefonato alla polizia del commercio di Berna per richiedere l’autorizzazione per la nostra campagna basata su volantini. L’altro ieri abbiamo spedito alle associazioni e ai volontari che partecipano alla ««Giornata della buona azione» 100 pacchetti contenenti materiale informativo. Nei prossimi giorni discuterò del comunicato stampa con il nostro direttore e farò di nuovo un salto al Café Bar Turnhalle dove, il 15 settembre, si svolgerà una grande azione di registrazione. Devo ancora procurarmi una bombola di elio per i palloncini, far stampare le magliette per i volontari, comunicare ad Aldi Suisse quali gruppi installeranno il proprio stand davanti alle varie filiali e pubblicizzare regolarmente l’evento su Facebook e Instagram.

È ormai dal 2014 che mi occupo con grande piacere e motivazione di tutte queste attività organizzative della «Giornata della buona azione». È l’attrattiva dell’anno e per ogni edizione i preparativi iniziano già in primavera. Quattro anni fa Trasfusione CRS Svizzera mi ha assunta per organizzare la «Giornata della buona azione», inizialmente un’occupazione a tempo determinato. L’evento ha riscosso un vero e proprio successo, io sono rimasta e da allora l’organizzazione di questa importante manifestazione è uno dei miei compiti principali.




A piacermi è proprio questa continuità: ogni anno ci sono evidentemente nuovi gruppi che partecipano alla «Giornata della buona azione», ma abbiamo moltissimi fedeli volontari, con i quali si è instaurato un bel rapporto nel corso degli anni. Anche se non ci siamo mai incontrati, lo scambio è personale. Insieme siamo riusciti a migliorare l’evento di edizione in edizione, i loro riscontri per me sono preziosissimi. Mi piace anche collaborare con persone provenienti da tutte le regioni linguistiche del nostro Paese.

Il giorno dell’evento sarò già operativa alle 6.00 di mattina, per redigere personalmente i messaggi dell’azione WhatsApp, gestire la linea telefonica diretta e scattare foto al Café Bar Turnhalle. Questo tocco personale, questo impegno fanno della «Giornata della buona azione» un evento davvero speciale.

 

Nina Sonderegger lavora dal 2014 presso Trasfusione CRS Svizzera come responsabile Marketing per la donazione di cellule staminali del sangue.

 

Commenti

Scrivi un commento

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
UNITI CONTRO LA LEUCEMIA