Donazione del midollo osseo

Si ricorre a questo tipo di donazione nel 20 per cento circa dei casi. Il prelievo delle cellule staminali del sangue viene eseguito in uno dei tre centri di prelievo di Basilea, Ginevra o Zurigo. In una donazione del midollo osseo una siringa preleva con diverse punzioni il midollo osseo dalla cresta iliaca del bacino. L’intervento dura generalmente 1½–2 ore in anestesia generale.


Il donatore può lasciare l’ospedale il giorno successivo all’operazione, ma deve mettere in conto un giorno o due di malattia. Il midollo osseo si rigenera completamente nel giro di quattro settimane.

 

 

"Era una sensazione di indolenzimento muscolare nella regione lombare, come quando durante un trasloco si sono sollevati troppi cartoni pesanti.“ Titus Sprenger, donatore di midollo osseo.

» Al racconto dell’esperienza

Rischi:

  • Oggi il rischio di complicazioni potenzialmente letali legate all’anestesia generale può essere considerato molto esiguo. Dopo la donazione bisogna tenere presente un certo dolore nella zona lombare come pure ecchimosi nelle sedi di punzione. Questi dolori potranno essere alleviati con un analgesico. L’anestesia e la perdita di sangue possono causare stanchezza. Tutti gli effetti collaterali scompaiono generalmente entro un paio di giorni.
  • Nota bene: il midollo osseo non è la stessa cosa del midollo spinale. I timori di eventuali lesioni del midollo spinale durante la donazione del midollo osseo sono quindi infondati.
Anche una donazione in denaro aiuta!
www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
UNITI CONTRO LA LEUCEMIA