Trapianto aploidentico

Se non si riesce a trovare un donatore estraneo compatibile, il trapianto di cellule staminali del sangue di un membro della famiglia compatibile a metà può rappresentare un’ulteriore possibilità. Si tratta di un trapianto aploidentico – aplo significa appunto «per metà». Vengono quindi trapiantate le cellule staminali del sangue di un membro della famiglia – generalmente un genitore o un fratello o una sorella – le cui caratteristiche tissutali corrispondono per metà con quelle del ricevente.

 

 

Il numero di questo tipo di trapianti è in aumento e il motivo è riconducibile a un nuovo metodo di immunosoppressione che ha drasticamente migliorato le possibilità di sopravvivenza dei pazienti.

Anche una donazione in denaro aiuta!
www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
UNITI CONTRO LA LEUCEMIA