Cambio di testimone ai vertici di Trasfusione CRS Svizzera:

11/09/2018

Bernhard Wegmüller succede a Rudolf Schwabe

Dopo 20 anni a capo dell’organizzazione mantello Trasfusione CRS Svizzera, il dr. Rudolf Schwabe passa il timone al dr. Bernhard Wegmüller.

Il 1° luglio 2018 Bernhard Wegmüller – precedentemente direttore dell’associazione ospedaliera H+ – ha iniziato la sua attività presso Trasfusione CRS Svizzera. Con l’odierno cambio ai vertici, subentra all’ex direttore Rudolf Schwabe, il quale resterà a disposizione ancora per singoli progetti e incarichi speciali.

Nel ventennio che il dottore in chimica Rudolf Schwabe ha trascorso a capo di Trasfusione CRS Svizzera il ventaglio delle attività principali è stato esteso e l’organizzazione è passata da quattro a sessanta collaboratori.

Oggi l’organizzazione mantello Trasfusione CRS Svizzera conta 11 Servizi trasfusionali regionali e il Registro svizzero dei donatori di cellule staminali del sangue. In questo campo – dove spesso è questione di vita o di morte – scrupolosità, attendibilità e integrità sono imprescindibili. Gli emopreparati e le cellule staminali del sangue, che spesso salvano vite umane, sono prodotti utilizzati nel settore della medicina ad alta tecnologia. Se si dispone di tali prodotti è solo grazie ai volontari che donano il proprio sangue o le proprie cellule staminali del sangue per aiutare il prossimo. «I contrasti che caratterizzano questo settore mi hanno affascinato giorno dopo giorno», afferma Rudolf Schwabe. Anche il suo successore Bernhard Wegmüller, dottore in biochimica, è lieto di lavorare in un settore «che è al contempo di pubblica utilità e innovativo».

Ciò che più ha commosso, reso più forte e motivato Rudolf Schwabe sono stati gli incontri con i pazienti affetti da leucemia o da un’altra grave malattia del sistema ematopoietico, sia presso i Centri di trapianto sia in altre occasioni in cui li ha ritrovati guariti e di nuovo perfettamente integrati nel mondo del lavoro.

Sangue o cellule staminali del sangue: «Per ogni paziente la giusta donazione». Rudolf Schwabe ha promosso e si è adoperato per questa visione, cui aderisce pienamente anche Bernhard Wegmüller: «Donare è un gesto inestimabile di solidarietà. Per questo saremo profondamente grati anche in futuro per il maggior numero possibile di donatori compatibili».

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
IL SANGUE È VITA DONALO