Giornata mondiale contro il cancro infantile:

15/02/2019

le donazioni di cellule staminali del sangue salvano vite!


Ogni anno in tutto il mondo più di 250?000 bambini si ammalano di cancro. La leucemia rappresenta in questa fascia di età il tipo di cancro più frequente: in Svizzera un terzo di tutti i bambini malati di cancro soffre di questa malattia. Molti dei piccoli pazienti possono sopravvivere grazie a un trapianto di cellule staminali del sangue.


Sophia (a destra) ha sopravvissuto grazie a una donazione di cellule staminali del sangue.

Oggi si celebra la Giornata mondiale contro il cancro infantile per sostenere i molti bambini a cui ogni anno viene diagnosticato un cancro. Quando un bambino si ammala di cancro, per la famiglia è un colpo particolarmente duro. La buona notizia è che anche i nostri piccoli possono essere aiutati con una donazione di cellule staminali del sangue! I bambini (da 0 a 18 anni) vengono sottoposti a trapianti di cellule staminali del sangue in caso di carenze immunitarie (29 %), malattie ematiche croniche (18 %), malattie metaboliche (6 %) oppure leucemia e tumori maligni (47 %).

Per fortuna oggigiorno i bambini hanno ottime possibilità di guarire, come ce lo racconta il prof. Tayfun Güngör, caporeparto Trapianti di cellule staminali dell’Ospedale pediatrico di Zurigo, in questa intervista.

Per molte famiglie ma anche per i piccoli pazienti può essere di grande aiuto un sostegno psicologico nel difficile periodo del trapianto. All’Ospedale pediatrico di Zurigo abbiamo potuto intervistare Leticia Jermann, che lavora come psicologa nel settore del trapianto di cellule staminali del sangue.

Siete disposti a registrarvi come donatori di cellule staminali del sangue? Qui potete farlo online. Grazie di cuore per la vostra solidarietà e il vostro sostegno!

Commenti

Scrivi un commento

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
IL SANGUE È VITA DONALO