DATE PER LA DONAZIONE

Carenza di ferro

La carenza di ferro rientra tra le carenze più comuni. Il corpo non può produrre da solo ferro e pertanto deve ricavarlo dagli alimenti. Il ferro è essenziale soprattutto per la formazione dell’emoglobina, il colorante rosso del sangue, e quindi per il trasporto di ossigeno nel corpo. È però anche un componente di altre cellule ed enzimi.

Il corpo umano è in grado di compensare, in un primo momento, un apporto insufficiente di ferro con i depositi di ferro presenti in fegato, milza e midollo osseo, motivo per cui la carenza di ferro viene diagnosticata soltanto in un secondo momento.  

Possibili sintomi di una carenza di ferro:

  • Capelli e unghie fragili
  • Angoli della bocca crepati
  • Nervosismo
  • Irritazione
  • Stanchezza persistente
  • Minore resistenza fisica e difficoltà di concentrazione
  • Pallore
  • Vertigini e mal di testa

 

Se il corpo è rimasto troppo a lungo con poco ferro, subentra un anemia. Se si sospetta una carenza di ferro, occorre rivolgersi a un medico per determinarne i valori.

Trattamento della carenza di ferro:

Spesso i medici prescrivono compresse, gocce o sciroppi contenenti ferro che possono essere assunti senza problemi. Idealmente bisognerebbe prevenire la carenza di ferro, ma con un’alimentazione equilibrata.

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
IL SANGUE È VITA DONALO