DATE PER LA DONAZIONE

COSA SUCCEDE IN CASO DI PERDITA DI SANGUE?

Una perdita di sangue di oltre un litro può essere letale. Una perdita di sangue superiore a un litro può essere letale. In tal caso, l’organismo sostituisce il sangue perso dapprima con acqua estratta dai tessuti, poi i globuli vengono sostituiti con un aumento della produzione. Una forte perdita di sangue può però anche non essere più compensata, portando così a una diminuzione della volemia nel corpo. Se il volume ematico nel corpo diminuisce sotto un valore critico, subentra uno shock, poiché l’apporto di sangue agli organi non è più garantito.


In caso di gravi lesioni accompagnate da elevate perdite di sangue, la ferita va quindi suturata. Inoltre, per sostituire il sangue andato perso, spesso è indispensabile una trasfusione.

 In caso di piccole lesioni, invece, il corpo si cura da sé, chiudendo automaticamente i vasi feriti.
» Rimarginazione delle ferite

Immagine: durante le operazioni sono spesso necessarie trasfusioni per compensare la perdita di sangue.

Emorragia durante il parto

Una perdita di sangue modesta al momento del parto è normale.Se l’emorragia è invece forte, occorre compensare la perdita di sangue, se necessario, con una trasfusione di sangue ed eventualmente curare un eventuale shock nella madre.

>>Storia di Daniela Jakab

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
IL SANGUE È VITA DONALO