Partecipazione record alla «Giornata della buona azione» 2017

16/09/2017

La «Giornata della buona azione» 2017 si è tenuta per la quarta volta il 16 settembre, con alcune novità. Mai come quest’anno in tutta la Svizzera e nel Principato del Liechtenstein hanno partecipato così tanti volontari, suddivisi in circa 130 gruppi, per promuovere la donazione di cellule staminali del sangue. Un’azione WhatsApp ha permesso inoltre di raggiungere molte altre persone.


Numerosi volontari informano la popolazione sulla donazione di cellule staminali del sangue e la sua importanza vitale: qui membri dell’associazione AVIS Baden (associazione italiana di donatori di sangue volontari), già alla loro seconda partecipazione all’evento.

Il 16 settembre si è tenuta la «Giornata della buona azione» contemporaneamente al «World Marrow Donor Day», la Giornata internazionale della donazione di cellule staminali del sangue. In Svizzera circa 130 gruppi di oltre 450 volontari hanno distribuito al pubblico, in centri commerciali, piazze di paese o al mercato, volantini e opuscoli sulla donazione di cellule staminali del sangue. Per le persone con una malattia ematica come la leucemia questa donazione è spesso l’unica possibilità di guarire.
Gran parte dei gruppi aveva partecipato alla «Giornata della buona azione» già negli anni passati. Miranda Secco del gruppo AVIS Baden spiega il suo impegno: «È importante che il maggior numero possibile di persone sia informato sulla donazione di cellule staminali del sangue. La leucemia può colpire chiunque. È nostra intenzione mostrare che con un piccolo gesto si può forse salvare una vita».


Nel 2017 con l’azione WhatsApp e la corsa sponsorizzata
Quest’anno si è tenuta un’azione WhatsApp, il cui scopo era raggiungere quante più persone possibile anche tramite la comunicazione mobile. Oltre 550 persone hanno inoltrato il messaggio WhatsApp di Trasfusione CRS Svizzera ai propri conoscenti, facendo sì che migliaia di altre persone potessero essere sensibilizzate verso questa tematica importante.

A Zurigo si è svolta contemporaneamente una «Corsa contro la leucemia» per raccogliere fondi a favore dell’ampliamento del registro dei donatori di cellule staminali del sangue, poiché ogni nuovo profilo costa 140 franchi. La corsa è stata organizzata dall’associazione di studenti Marrow Zurigo.

Impressioni positive nei passanti
La tematica ha suscitato grande interesse nei passanti. Anche M. Benharrats è stato informato dai volontari sulla donazione. Ora sta pensando di registrarsi come donatore di cellule staminali del sangue: «Prima d’ora non avevo mai sentito parlare di donazione di cellule staminali del sangue. Ora capisco perché sia importante che tantissime persone si registrino come donatori».



M. Benharrats è stato informato sulla tematica alla «Giornata della buona azione» e desidera ora registrarsi come donatore di cellule staminali del sangue.

Uniti contro la leucemia
Il Registro svizzero dei donatori di cellule staminali del sangue è tenuto da Swiss Blood Stem Cells (SBSC), un settore di Trasfusione CRS Svizzera. Le azioni di sensibilizzazione come questa aiutano a promuovere l’ampliamento del registro dei donatori, la cui soglia dei 100’000 donatori di cellule staminali del sangue è stata superata nel 2016. Ma non bisogna fermarsi qui.
La ricerca di un donatore compatibile è molto difficile. Più persone si registrano, maggiore è la possibilità di trovare un donatore compatibile per ogni paziente. È possibile registrarsi online all’indirizzo www.sbsc.ch/registrazione.

Anche chi non può registrarsi come donatore può salvare una vita! Un’offerta in denaro permette di ampliare il registro. PC 30-26015-0, IBAN CH11 0900 0000 3002 6015 0, causale «Giornata della buona azione».

Più immagini della «Giornata della buona azione»: dal 18 settembre all’indirizzo www.uniti-contro-la-leucemia.ch 

Per domande dei media: durante la «Giornata della buona azione», 16 settembre: Nina Sonderegger, responsabile di progetto «Giornata della buona azione», tel. 079 949 62 29.


Trasfusione CRS Svizzera è un’istituzione autonoma della Croce Rossa Svizzera. Su mandato della Confederazione tiene il registro dei donatori di cellule staminali del sangue e garantisce insieme ai Servizi trasfusionali regionali l’approvvigionamento di emoprodotti agli ospedali.

Documenti

www.sqs.ch www.zewo.ch wmda
 
IL SANGUE È VITA DONALO